Home > Calciomercato Torino > Calciomercato Torino, le condizioni di Cairo per vendere Bremer e non solo…

Calciomercato Torino, le condizioni di Cairo per vendere Bremer e non solo…

cairo lazio torino

Calciomercato Torino, tante squadre sui giocatori esplosi con Juric. Da Bremer a Belotti, Cairo detta le condizioni e le strategie.

Dopo un’annata molto positiva del Torino, come da qualche anno non se ne vedevano, col mercato alle porte comincerà l’assalto ai giocatori che Ivan Juric ha saputo valorizzare in stagione. Si prospetta una sessione estiva in cui i granata dovranno saper resistere a molte tentazioni, cercando di trattenere il più possibile i gioielli o di rimpiazzarli adeguatamente.

Ci ha pensato il presidente Urbano Cairo, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, a fare un po’ di chiarezza su che calciomercato sarà quello del Torino. A cominciare da Andrea Belotti, di cui il presidente granata non vuole più parlare ma che auspica rimanga:

Belotti è un ragazzo per bene, sarei stupito se dopo sette anni al Torino da capitano, con cento goal in Serie A, non avesse la voglia di restare.

E poi ha aggiunto, sulla situazione contratto:

Vediamo cosa succede: Belotti è a scadenza di contratto, Vagnati sta parlando con lui e col suo procuratore, anche Juric è intervenuto un pochino.

Calciomercato Torino, Cairo: ”Bremer? Fa gola a tanti, ma ci sono offerte anche per gli altri”

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, sfida al Milan per Cristante

Mercato Inter Bremer Chelsea
Calciomercato Torino, Le condizioni di Cairo pvendere Bremer e non solo…

LEGGI ANCHE: FOTO – Corsa salvezza, i tifosi del Napoli tiferanno Genoa

Ma al Torino non c’è solo Belotti, perché in questa stagione con Juric chi si è particolarmente distinto è Bremer, che ora fa gola a tanti club. Su di lui Cairo è chiaro:

Molti dei nostri giocatori sono parecchio apprezzati, ci sono molte squadre che stanno ronzando attorno a Bremer in particolare, ma anche agli altri.

Uno di questi altri è Sasa Lukic, che è definitivamente esploso con Juric alla guida del Torino:

Lo abbiamo preso che aveva appena vent’anni. All’epoca il nostro allenatore Mihajlovic lo apprezzava molto, quest’anno con Juric è esploso. Lo ha motivato nel modo giusto, ha trovato la posizione giusta perché il tipo di gioco di Juric è adatto a lui: Lukic è un tuttocampista, ha fatto cose importanti.

Con tutti questi apprezzamenti per i calciatori del Torino, non sarà facile trattenere i pezzi pregiati. Tanto più che i granata sono reduci da annate complicate dal punto di vista finanziario, per cui Cairo detta le sue condizioni: cessioni ok, ma il livello raggiunto dalla squadra va mantenuto.

Siamo reduci da annate complicate anche dal punto di vista economico, per cui dobbiamo un pochino sistemare le cose. Però dobbiamo mantenere la forza della squadra, possibilmente rafforzandola con innesti di qualità. Dobbiamo creare un giusto mix tra calciatori più giovani e i più esperti, che ci consenta di continuare un cammino iniziato quest’anno e che ci ha dato dei buoni frutti.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter
Articoli correlati
BREMER INTER CALCIOMERCATO
Calciomercato Torino, l’erede di Bremer viene da Roma. Il nome
Calciomercato Juventus, da De Ligt a Bremer. Il confronto
Calciomercato Torino, Denayer e Colley gli obiettivi. Il punto
Mercato Milan Akanji Dortmund
Calciomercato Inter, il dopo Bremer porta al Borussia Dortmund

2 Commenti

  1. Pingback : Sampdoria, Barreto sogna di allenare: Giampaolo un modello, vorrei tornare

Commenta

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter