Home > Calciomercato Milan > Calciomercato Milan, il tempo è scaduto. Pioli aspetta i rinforzi

Calciomercato Milan, il tempo è scaduto. Pioli aspetta i rinforzi

Photo Spada/LaPresse Stefano Pioli

Calciomercato Milan, le rivali hanno già definito l’undici potenzialmente titolare. Tempo scaduto per i campioni d’Italia: per iniziare al meglio Pioli ha bisogno di rinforzi.

Uno strano immobilismo. II cambio di proprietà in corso, i rinnovi degli uomini mercato (Maldini e Massara) arrivati in zona Cesarini, il tempo che comunque non manca. Sono diversi i motivi con cui si può spiegare il “ritardo” – se così si può chiamare – che il Diavolo sta registrando nella tabella di marcia della campagna acquisti.

Le principali rivali alla corsa scudetto – Inter e Juventus – si sono mosse al contrario con il giusto anticipo. In particolare la Vecchia Signora ha potenzialmente colmato i 16 punti che alla fine della scorsa stagione la dividevano dai campioni d’Italia. A Bremer, Pogba, Di Maria il Biscione risponde con Lukaku e un centrocampo senza più buchi. Ora, a due settimane dall’inizio del campionato, per il calciomercato del Milan il tempo è scaduto. Pioli ha bisogno di iniziare a lavorare con i dovuti rinforzi. In particolare nelle zone offensive del campo.

Milan, Pioli aspetta buone notizie dal calciomercato

Calciomercato Milan, il tempo è scaduto. Pioli aspetta i rinforzi

LEGGI ANCHE Calciomercato Juventus, da De Ligt a Bremer. Il confronto

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, la richiesta di Matteo Gabbia al Milan…

I giovani Pobega (33 presenze, 4 reti, 3 assist nel Toro), Adli (36 gettoni, 1 gol, 8 assist in Ligue 1) – inizialmente seconde linee – e l’arrugginito Origi non possono infatti bastare. I rossoneri hanno bisogno in particolare di rimpolpare la batteria dei trequartisti. Gente che abbia una certa confidenza con le porte avversarie. Sì, perché anche il centravanti titolare Giroud – in doppia cifra nella passata stagione – a settembre spegnerà 36 candeline. Non è un caso che la dirigenza meneghina stia lavorando sodo per portare a Milanello De Ketelaere, fantasista da 14 marcature e 7 assist con la maglia del Bruges.

La grana per Pioli è quindi quella di non poter ancora lavorare con la squadra “completa”. In una stagione che oltretutto partirà in anticipo. Dal 13 agosto al primo settembre (giorno di chiusura del calciomercato) la serie A scenderà in campo ben 4 volte. Per il Milan anche la temibile Atalanta e l’ostico Sassuolo. Entrambe in trasferta. E il 3 settembre c’è il derby con l’Inter…

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter
Articoli correlati
baldini
Calciomercato, ribaltone sulla panchina del Palermo. Le ultime
ronaldo
Calciomercato, anche il Bayern Monaco dice no a Cristiano Ronaldo. Ed ora?
Calciomercato Salernitana, blitz per Piatek. Le ultime
Calciomercato Juventus, se non arriva Morata ecco Firmino. Il piano di Cherubini

1 Response

Commenta

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter