Home > Calciomercato Lazio > Calciomercato Lazio, Acerbi in ritiro da separato in casa. La situazione

Calciomercato Lazio, Acerbi in ritiro da separato in casa. La situazione

ACERBI lazio calciomercato

La situazione di Francesco Acerbi in casa Lazio è davvero complicata, con il centrale ex Sassuolo ancora al centro del calciomercato

Sono passate settimane e settimane dalla fine del campionato, ma la situazione di Francesco Acerbi non si è ancora risolta.

La storia è nota. Il difensore ha rotto con tutto l’ambiente biancoceleste, a cominciare dalla Curva Nord. La quale lo ha invitato, da mesi, a lasciare Roma.

Un obiettivo che il ragazzo ha in realtà da tempo, ma che ancora non si concretizza.

Gli interessi di Juventus, Inter e Milan si sono mostrati però ora evanescenti. Acerbi per questo motivo è rimasto biancoceleste, costretto quindi anche a presentarsi al ritiro della squadra.

Ma da separato in casa…

Acerbi via dalla Lazio: è solo questione di tempo

Calciomercato Lazio, Acerbi in ritiro da separato in casa. La situazione

LEGGI ANCHE Calciomercato Juventus, de Ligt non parte senza Koulibaly. La situazione

LEGGI ANCHE Calciomercato Sampdoria, Thorsby vuole la Bundesliga. Il punto

Francesco Acerbi, nella scorsa stagione, ha giocato 30 match in serie A, con 4 reti e un assist. Sei partite in Europa League, con un assist a referto.

Il difensore lascerà senza dubbi la Lazio: il rapporto con la società ed i tifosi è ormai compromesso.

Si aspetta dunque l’offerta giusta. Al momento Juventus ed Inter sono concentrate su altre piste in difesa (Koulibaly, Bremer e Milenkovic); ecco perché la pista Milan, al momento, sembra la più probabile…

 

 

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter
Articoli correlati
baldini
Calciomercato, ribaltone sulla panchina del Palermo. Le ultime
ronaldo
Calciomercato, anche il Bayern Monaco dice no a Cristiano Ronaldo. Ed ora?
Calciomercato Salernitana, blitz per Piatek. Le ultime
Photo Spada/LaPresse Stefano Pioli
Calciomercato Milan, il tempo è scaduto. Pioli aspetta i rinforzi

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter