Home > Calciomercato Inter > Calciomercato Inter, costi e benefici dell’affare Dybala. Il piano di Marotta

Calciomercato Inter, costi e benefici dell’affare Dybala. Il piano di Marotta

Dybala Inter Marotta

Calciomercato Inter, l’arrivo di Dybala una garanzia di ambizione e prestigio. Ma Marotta dovrà riuscire a far quadrare i conti…

Quella tra Paulo Dybala e l’Inter è una delle trattative più clamorose degli ultimi tempi. Il passaggio dalla Juventus ai nerazzurri dell’attuale numero 10 di Max Allegri sarebbe davvero uno smacco per l’ambiente bianconero. Dopo la rottura e la decisione di non prolungare l’avventura a Torino, la Joya sembra pronta a trasferirsi a Milano, alla ricerca di una nuova avventura con gli acerrimi rivali della Juventus.

Sarebbe un affare molto importante per l’Inter, dalla grande risonanza sia in Italia sia in Europa. Non è un segreto che Dybala abbia molti ammiratori oltreconfine, ma la sua priorità sembra che siano i nerazzurri. Anche se ancora giocatore e agente non lo rivelano (tra pochi giorni Inter e Juventus si affrontano in finale di Coppa Italia), la pista prediletta porta proprio dalla Torino bianconera alla Milano nerazzurra.

Adesso però sta all’Inter e a Beppe Marotta capire quali saranno i costi o i benefici dell’operazione Dybala, e se effettivamente i secondi possano giustificare i primi.

Calciomercato Inter, Dybala sogno realizzabile. Ma Marotta dovrà sacrificare qualcosa

Calciomercato Inter, costi e benefici dell’affare Dybala. Il piano di Marotta

LEGGI ANCHE: Calciomercato Inter, Lukaku vuole solo Milano

LEGGI ANCHE: Sampdoria, altro infortunio per Sensi: stagione finita

Il beneficio tecnico e qualitativo è indubbio. Dybala, a 28 anni, ha ancora anni di carriera davanti a sé e sicuramente a livelli alti, viste le sue indiscusse doti e l’esperienza internazionale accumulata a Torino. Marotta questo lo sa, così come ha ben presente che un colpo come questo darebbe lustro all’Inter. Non a caso Steven Zhang ha dato il suo assenso all’operazione, che mostrerebbe alle rivali l’ambizione che ha l’Inter.

E nasconderebbe, o farebbe perlomeno passare in secondo piano, il problema di bilancio che hanno i nerazzurri. Qui dovrà arrivare la vera impresa di Beppe Marotta, che avrà il compito di far quadrare i conti per permettere all’Inter di sostenere coi conti l’ingaggio di Dybala. L’argentino alla Juventus ha rotto i legami dopo un accordo di base di 8 milioni a stagione, cifra che i nerazzurri dovranno penare per sborsare. Anche perché l’imperativo societario è chiaro: dal prossimo calciomercato l’Inter dovrà avere entrate per almeno 60-70 milioni e abbassare il monte ingaggi del 15%.

Se per il prezzo di cartellino l’affare Dybala non darà problemi, è l’ingaggio che può procurare qualche grattacapo in più a Marotta. Abbassare del 15% il tetto stipendi e inserirne uno da circa 8 milioni non è facile. Quindi le strade sono due, complementari: trattare con il giocatore della Juventus per abbassare le pretese; cedere uno o più pezzi pregiati della squadra per avere entrate e tagliare ingaggi top.

Con una cessione eccellente l’Inter potrebbe avere più budget da investire anche nello stipendio di Dybala, il tutto spalmato negli anni. E poi compenserebbe il peso dell’ingaggio dell’argentino con l’addio di un big. I maggiori indiziati a lasciare Milano sono sempre Denzel Dumfries (offerte da Manchester United e Bayern Monaco) e Lautaro Martinez.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter
Articoli correlati
Calciomercato Juventus, se non arriva Morata ecco Firmino. Il piano di Cherubini
Calciomercato Juventus, finisce la telenovela Ramsey. Le ultime
Calciomercato Juventus, anche Depay nel mirino di Cherubini
calciomercato inter dumfries chelsea
Calciomercato Inter, il Chelsea su Dumfries. La richiesta di Marotta

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter