Home > Ultime notizie > Calciomercato Atalanta, Gasperini ciclo finito: chi al suo posto?

Calciomercato Atalanta, Gasperini ciclo finito: chi al suo posto?

gasperini Atalanta

Calciomercato Atalanta, Gasperini ciclo finito.

Ormai è sotto gli occhi di tutti: la Dea ha chiuso i suoi anni di gloria. La squadra nerazzurra è sempre più disunita, senza certezze, stanca mentalmente.

Del resto vivere stagioni sempre sotto le pressioni italiane e le luci della ribalta europee non dev’essere semplice per una cosiddetta “provinciale”. Ma l’Atalanta ora deve avere il coraggio di voltare pagina: occorre cambiare per non morire.

Cambiare per non tornare appunto alla “provincialità” e restare una grande d’Italia e una habituée delle competizioni europee.

La Dea deve fare un passo oltre Gian Piero Gasperini.

Calciomercato Atalanta, Gasperini ciclo finito: chi al suo posto?

La sconfitta di ieri sera contro l’Hellas Verona ha certificato ancora di più la mancata qualificazione alla prossima Champions League da parte dell’Atalanta. Ma in realtà ora anche l’accesso all’Europa League sembra complicato, con Roma, Lazio e Fiorentina agguerrite e determinate.

LEGGI ANCHE Calciomercato Juventus, Molina il nuovo Cuadrado? L’argentino frena. Le parole

LEGGI ANCHE Sampdoria, che fine ha fatto Riccardo Ciervo?

Serve dunque un allenatore che possa prendere una squadra quasi dal nulla per farla risorgere dalle proprie ceneri. Seguendo, of course, il modello di Gasperini: il bel gioco prima di tutto.

Ma chi possono essere i possibili sostituti dell’ex tecnico del Genoa?

Il primo nome sulla lista della dirigenza nerazzurra è Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo. Anche lui, come Gasp, è improntato su un modello di gioco offensivo e dinamico. Potrebbe raccoglierne l’eredità senza quasi aver bisogno di chissà quale ambientamento a Bergamo.

Il secondo nome è quello di Igor Tudor, uscito giusto ieri vittorioso dal Gewiss Stadium. Meno “belgiochista” e più pragmatico di Dionisi, potrebbe però rappresentare la giusta mossa per la Dea. Dopo però, con lui sì, un certo periodo di ambientamento a Bergamo.

L’ultimo nome è la scommessa delle scommesse: Gennaro Gattuso. Dopo le esperienze con Milan e Napoli, Ringhio potrebbe ripartire da Bergamo. Per l’Atalanta sarebbe il classico salto nel vuoto: Gattuso ha ormai una certa esperienza ma non rappresenta certo un “usato sicuro”. Anche lo stile di gioco sembra essere lontano anni luce da quello di Gasperini.

Rappresenterebbe però una scommessa affascinante per riportare la Dea al tavolo delle big italiane.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter
Articoli correlati
baldini
Calciomercato, ribaltone sulla panchina del Palermo. Le ultime
ronaldo
Calciomercato, anche il Bayern Monaco dice no a Cristiano Ronaldo. Ed ora?
Calciomercato Salernitana, blitz per Piatek. Le ultime
Photo Spada/LaPresse Stefano Pioli
Calciomercato Milan, il tempo è scaduto. Pioli aspetta i rinforzi

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter